Crisi Silicio e Auto pronta consegna

auto pronta consegna Crisi Silicio e Auto pronta consegna

Aggiornamento: SETTEMBRE 2021

Siamo nel 2021, ormai è passato più di un anno da quando siamo “usciti” dal lockdown totale, ma ci portiamo dietro ancora gli strascichi di un’economia mondiale che è stata del tutto bloccata.

Oggi affrontiamo una “nuova” grossa crisi generale che non riguarda solo il settore “automotive”, ma abbraccia un po’ tutta la produzione: la crisi del silicio.

Cos’è il silicio?
Il silicio è un elemento chimico.

Dove si trova il silicio?
Il silicio, dopo l’ossigeno, è l’elemento più presente sulla terra!

A cosa serve il silicio nelle auto?
Il silicio è usato come semiconduttore elettrico, quindi usato per tutto ciò che riguarda “l’elettronica” dalla radio, alle luci a led!

Perchè c’è crisi del silicio?
Di sicuro il VIRUS Covid19 ne è stata la causa principale: con il lockdown c’è stato un incremento importante delle vendite dei device (computer, tablet, telefoni…) per lo Smart Working e la DAD (Didattica a Distanza), mentre il settore automotive era “dormiente”: da Marzo 2020 a Maggio 2021 quasi tutto il mondo era “chiuso” e le immatricolazioni delle auto sono state pressochè nulle a livello mondiale, così come la produzione delle stesse auto è stata azzerata con le fabbriche ferme.

Le vetture pronta consegna, dalla riapertura, sono state tutte vendute e consegnate, le fabbriche ora non riescono a stare dietro alla produzione del “pronta consegna” e degli “ordini fabbrica” (i contratti fatti ex-novo).

Sono passato davanti la vostra concessionaria e l’ho trovata “spoglia”, come mai?
La causa è ancora del virus
: cassa integrazione delle fabbriche e crisi del chip in primis hanno, quindi, quasi azzerato le vetture “pronta consegna”, ma siamo comunque oprativi al 100%!

Ecco perchè ora ci ritroviamo con i piazzali semi-vuoti, le auto “pronta-consegna” sono pochissime e le concessionarie sembrano sventrate.

Ho acquistato un’auto da ordinare, che tempi ci sono per la produzione di un’auto?
Per ora la produzione segue la linea prestabilita, non ci sono stati comunicati ritardi, ma è possibile che subiscano variazioni proprio a causa dei motivi precedenti (cassaintegrazione, crisi del chip e del silicio, incremento dei positivi con conseguente restrizioni).

Credit images: People photo created by nakaridore – www.freepik.com

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.