Al momento resta invariato il termine ultimo in cui è obbligatorio sostituire i pneumatici da neve con quelli estivi, ma solo se il codice di velocità è inferiore a quello riportato sul libretto

Conti%20180216%200032 k9NH 1020x533@IlSole24Ore Web Gomme invernali, il lockdown sposta la scadenza: ora è il 15 maggio

di Massimo Mambretti – ilSole24ore

Nelle zone in cui è previsto l’obbligo di adottare pneumatici invernali scade il 15 aprile, ma la normativa dà tempo fino al 15 maggio per montare le gomme estive. Va subito detto che la particolare situazione innescata dal Covid-19 ha spinto le Associazioni dei gommisti e dei produttori di pneumatici a chiedere uno spostamento del termine, ma al momento non c’è ancora nulla all’orizzonte.

A prescindere da ciò, vediamo cosa prevede la legge. Fermo restando che la misura delle gomme neve deve rispettare una di quelle riportate sul libretto, la normativa impone il montaggio obbligatorio dei pneumatici estivi entro metà maggio soltanto se hanno un codice di velocità inferiore rispetto a quello indicato sulla carta di circolazione. In questo caso, a partire dal 16 maggio s’incorre in sanzioni che partono da 422,00 e arrivano a 1.695,00 euro e s’incappa nel ritiro del libretto della vettura, che comporta la revisione presso il Dipartimento dei Trasporti Terrestri. Quindi, se il codice è identico o superiore a quello indicato sul libretto non è necessario effettuare il cambio dei pneumatici entro il 15 maggio.

Infine, va ricordato che l’avvicendamento gomme invernali ed estive non rientra fra le necessità per le quali si può uscire di casa durante le attuali misure di contenimento. In altri termini, si può andare dal gommista soltanto se si devono cambiare i pneumatici usurati poiché per potere circolare la vettura deve essere sicura e a norma di legge o per riparare una foratura.

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.