image_pdfimage_print

Guida ecobonus: Rottamazione auto con incentivi 2023

Guida ecobonus: Rottamazione auto con incentivi 2023
Guida ecobonus: Rottamazione auto con incentivi 2023

Sono tornati gli INCENTIVI STATALI per il 2023 sia per chi possiede un veicolo da rottamare che per chi non ne ha! Guida incentivi auto 2023.

MotorizzazioneEmissioniSenza RottamazioneCon Rottamazione
Elettrica0-20 g/Km3.000€5.000€
Ibrida21-60 g/Km2.000€4.000€
Termica (e Mhev)61-135 g/Km– – – 2.000€
Tabella ecobonus per acquisto veicolo categoria M1 ed. 01/2023

A chi si rivolge?
L’incentivo è rivolto a chi acquista Automobili con categoria M1
La categoria M1 è quella categoria di autovetture, destintate al trasporto di persone – non autocarro – che abbiano almeno 4 ruote, massimo 9 posti incluso quello del guidatore.

Fino a quando vale?
L’Ecobonus riguardante questa nuova manovra, sarà possibile richiederlo fino al 31/12/2023 oppure fino a capienza del fondo destinato.

Come si fa per ottenerlo?
La richiesta è PASSIVA, non sarà fatta direttamente dal cliente, ma lo farà il concessionario direttamente per voi.

VEICOLI TRASFORMATI A GPL:
È possibile acquistare un veicolo benzina che verrà “trasformato” in GPL, ma l’eco-bonus spetta solo se la prima omologazione (benzina) rientra già nativamente nel programma (vedi soglie di emissioni).

DETENZIONE: Posso rivendere un veicolo acquistato con l’agevolazione di ecobonus?
Partendo dal presupposto che l’eco-bonus è stato concepito per chi ha necessità di cambiare veicolo e non per un concetto speculativo, è tollerabile il cambio di proprietà del veicolo, a patto che esso avvenga almeno 13 mesi dopo l’acquisto, pena il ri-addebito del bonus ricevuto ed eventuali penali del concessionario. Ci sono dei moduli da compilare e firmare. ATTENZIONE: non è possibile neanche il cambio di proprietà, neanche all’interno dello stesso nucleo famigliare (o stato di famiglia) neanche se stessa residenza.

LE REGOLE DELLA VETTURA da ROTTAMARE

PROPRIETÀA chi deve essere intestata la rottamazione?
La vettura da rottamare e la nuova vettura devono essere di proprietà della stessa persona o, al massimo, intestata a persona residente nello stesso nucleo famigliare con la stessa residenza.
PERSONE DEFUNTE: Posso rottamare l’auto di un parente morto?
Non è possibile usufruire del bonus rottamazione se la vettura da rottamare è intestata ad una persona defunta.

Co-Intestazione: Posso cointestare la vettura?
È possibile co-intestare la vettura nuova purchè il primo intestatario della nuova vettura coincida con il primo intestatario della vettura rottamata.

ANZIANITÀQuanto deve essere vecchia l’auto da rottamare?
Deve essere stata immatricolata PRIMA del 1° Gennaio 2012 e deve essere di proprietà da almeno 12 mesi consecutivi.

Rottamazione auto non intestata: Posso rottamare un’auto non intestata a me?
NO, a meno che non si rientri nel primo punto e la vettura sia intestata ad un residente nello stesso nucleo famigliare, diversamente non è possibile usufruire del bonus rottamando l’auto di un amico o di un parente con residenza diversa.

USATO: Come funziona la rottamazione su vetture usate?
Non è previsto un fondo statale per incentivo di acquisto auto usate.

Omologazione Euro6d (con ciclo WLTP) –

Cosa vuol dire WLTP? Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure, è il metodo di misurazione standardizzato a livello mondiale per il rilevamento dei consumi e delle emissioni di gas di scarico.

ANTI INQUINAMENTOQuale normativa deve rispettare la vettura da rottamare?
La normativa antinquinamento deve essere al massimo EURO5 per le vetture fino da 61g/km di Co2 a 135 g/km.

VINCOLIPosso rottamare la vettura con fermo amministrativo?
La vettura destinata a rottamazione non deve avere vincoli, ipoteche, fermo amministrativo o gravami di alcun tipo che ne impediscano la rottamazione fisica.
È necessario fornire al dealer di vendita una visura che attesti l’assenza di vincoli e gravami sia per la buona riuscita della prenotazione del bonus, sia per chiarire subito la situazione con il dealer di vendita.

DOCUMENTIChe documenti servono per la rottamazione?
Devono essere presenti e originali il Libretto di Circolazione e il Certificato di Proprietà. In assenza di uno o entrambi è necessario sporgere denuncia di smarrimento e provvedere a proprie spese di un estratto cronologico da richiedere al PRA o ACI.

CONSEGNAQuando devo consegnare la vettura da rottamare?
L’auto da rottamare deve essere consegnata al massimo contestualmente al ritiro della nuova auto, ma si può richiedere la rottamazione anche dopo aver prenotato l’ecobonus, prima di aver ricevuto la nuova auto.

TEMPISTICA: Quanto tempo si ha per rottamare il veicolo?
La pratica di “rottamazione” e richiesta eco-bonus deve essere conclusa entro 180 giorni dalla richiesta.
Cosa succede se la vettura che ho acquistato non è disponibile nei 180 giorni?
il concessionario può confermare l’ecobonus ed estendere la prenotazione di ulteriori 30 giorni oltre il quali la richiesta di eco-bonus non verrà riconosciuta, senza alcuna colpa del concessionario (vedi “cause di forza maggiore”).

ANNULLAMENTOHo cambiato idea, non voglio più rottamare la mia auto, cosa posso fare?
È possibile annullare la prenotazione dell’ecobonus, concordando con il dealer di vendita eventuali penali da corrispondere per l’annullamento o la variazione di contratto.

FURTO: Mi hanno rubato la vettura che avevo deciso di rottamare dopo aver fatto il contratto, posso ancora avere il bonus?
No, è necessaria la radiazione della vettura. Sebbene sia un caso limite e sarà possibile chiedere all’help desk del MISE eventuale deroga.

ACCONTO: In concessionaria mi hanno richiesto un acconto minimo per richiedere il bonus, è normale?
Sì, è indispensabile prenotare, tramite acconto documentato, il bonus.

PREZZOPosso acquistare un’auto di qualsiasi prezzo?
Devono essere di categoria M1classe ambientale non inferiore a Euro 6 di ultima generazione, con prezzo di listino (compresi optional, esclusi IVA e messa in strada (ovvero spese relative all’immatricolazione della vettura, l’IPT, le spese di trasporto ecc.) come segue:

  • 35 mila euro per fascia 0-20 g/km di CO2
  • 45 mila euro per fascia 21-60 g/km di CO2
  • 35 mila euro per fascia 61-135 g/km di CO2

La presente guida è redatta dallo staff di SAFARI CAR, non ha valenza contrattuale o ufficiale.

Consigliamo sempre di consultare il sito: www.ecobonus.mise.gov